06.10.2017

Arredi chiavi in mano: andamento positivo anche nel 2017

News

Il comparto dell’arredo chiavi in mano continua a registrare nel 2017 un andamento positivo. In Italia, essendo limitata la possibilità di costruire nuovi immobili, lo sviluppo ha riguardato soprattutto la riqualificazione e valorizzazione di immobili esistenti. Il mercato immobiliare, in particolar modo quello residenziale, ha registrato infatti una buona ripresa con un incremento del 6,9% delle transazioni, secondo le stime dell’osservatorio di Nomisma, rispetto al 20% certificato nel 2016, aumento destinato a consolidarsi nel 2018 e 2019.

In questo contesto, ha assunto un ruolo centrale la “customer experience”, ovvero il dotare gli spazi di servizi in grado di offrire alla clientela, sia essa privata o pubblica, soluzioni “chiavi in mano” di interior design di grande impatto emozionale. 

Le tendenze bestseller del 2017 hanno visto un largo utilizzo di materiali naturali e stili retro-chic. Partendo da ispirazioni fortemente vintage, gli arredi sono rivisitati dando vita a composizioni caratterizzate da linee che rievocano il passato rese però contemporanee da colori forti e accostamenti di materiali diversi, come il rame e il legno, capaci di rendere un ambiente elegante e glamour allo stesso tempo.

Tosetto, grazie ad un team interno altamente specializzato e alla costante collaborazione con fornitori in grado di garantire l’eccellenza dei materiali utilizzati, fornisce ai propri clienti un servizio chiavi in mano per la realizzazione di arredi Made in Italy di altissima qualità.

 

Foto: Residenza Privata, Lugano
Progetto: Arch. Claudio Pironi & Partners